Data inserimento 21 Gennaio 2017

Newsletter SIBOS gennaio 2017

Acquaviva delle Fonti, 25 febbraio 2017

Cari Soci,

eccoci nuovamente ai blocchi di partenza a presentare il programma culturale per il 2017. Un grazie speciale a tutti i coloro che, con l’affetto e la stima mostrati fino ad ora attraverso la partecipazione, ci incoraggiano e ci motivano a lavorare con tenacia. Il tema scelto per il 2017 è, come già accennato nella precedente newsletter, quello delle Tecniche Ortodontiche Invisibili, un argomento attualissimo che si sta diffondendo sempre più, non solo per le crescenti richieste da parte dei pazienti, ma anche per il crescente supporto della ricerca e della produzione dei dispositivi che ci aiutano a realizzarle. Per le continue novità immesse sul mercato e per l’enorme variabilità dei dispositivi oggi presenti, possiamo affermare che il panorama della Terapia Ortodontica Invisibile si presenta variegato e complesso, anche se non sempre sufficientemente testato clinicamente. Lo scopo della nostra Società non sarà soltanto di proporvi tali dispositivi, ma soprattutto di chiedere ai relatori di spiegarne in dettaglio gli aspetti biomeccanici sviluppati, perché nulla sia lasciato al caso, anzi, perché ogni ortodontista possa utilizzarli con maggiore consapevolezza.

Anche per quest’anno il programma prevede un vero e proprio Percorso Culturale che parte dai Corsi di Base teorico/pratici (25 febbraio ad Acquaviva delle Fonti (Ba), 27 maggio a Padova, 22 settembre a Firenze), in cui non solo si ribadiscono i principi fondamentali del nostro approccio, ma si accenna pure a meccaniche considerate appannaggio dell’ortodonzia invisibile, per poi dare voce, in occasione del Corso Pre-Cogressuale (Salerno 24 novembre), ad un relatore di fama internazionale, il Prof Benedict Wilmes, sui dispositivi invisibili ad ancoraggio scheletrico, fino a culminare con il Congresso (Salerno 25 novembre), in cui verranno affrontati a 360° in chiave biomeccanica tutti dispositivi attualmente usati nell’approccio ortodontico più richiesto dai nostri pazienti.

Dal momento che i Corsi Base sono a numero limitato e accreditati per fornire crediti ECM, ed il Congresso di novembre, così come anche il Corso-Precongressuale, sono organizzati a Salerno in un periodo in cui la città ha grossi problemi di recettività, perché è letteralmente invasa da turisti desiderosi di ammirare la manifestazione Luci di Artista (http://www.lucidartistasalerno.net  oppure http://www.lucidartistasalerno.com), vi suggerisco vivamente di prenotare con largo anticipo la vostra partecipazione.

Ringraziandovi per la vostra partecipazione agli eventi attiva e propositiva vi saluto cordialmente.

Marino Musilli